LAVORI IN CORSO
C'E' BISOGNO ANCHE DI TE!
Per donazioni:
Codice Fiscale: 93035180913
BNL c/c n° 777
ABI: 1005
CAB: 85340
IBAN: IT98H0100585340000000000777
 
Abbiamo avuto visite
Sono le ore del



 CRONOLOGIA DEI PROGETTI IN CORSO

A piccoli passi...
Sono tanti i progetti che ogni giorno ci viene chiesto di attivare, perche' tante sono le necessita' primarie. Naturalmente non ci lasciamo scoraggiare e, un piccolo passo dopo l'altro, cerchiamo di migliorare lo stato del villaggio.

Nella primavera 2012...
...la nostra perseveranza ha continuato a dare ottimi risultati: a Marzo finalmente è arrivata l'acqua potabile nel villaggio di Orangea.
CLICK per vedere la GALLERIA MULTIMEDIALE

[Galleria fotografica]



L'allaccio è stato effettuato sulla condotta che fornisce la parte nord dell'isola che va verso l'Andilana. Arriva direttamente ai servizi destinati alla scuola, ma possono usufruirne tutti gli abitanti. A ottobre continueremo il completamento dell'infermeria con gli allacci idrici e fognari, le rifiniture esterne e interne e pensiamo anche gli arredi.
Durante la nostra breve permanenza a maggio siamo riusciti a fornire medicinali agli abitanti bisognosi, soprattutto bambini ed anziani, e distribuito disinfettanti per uso ambientale, acque e pulizia servizi igienici, gentilmente offerti dalla Comochi Industriale.


A Novembre 2011...
In questo periodo ci siamo concentrati sulla costruzione dell'infermeria.
  • Abbiamo coinvolto 9 persone, tra muratori e manovali, tutti del villaggio, che abbiamo regolarmente pagato, raddoppiando il compenso nei giorni festivi. Restano da ultimare gli intonaci esterni, le rifiniture interne e completare con le attrezzature necessarie ad avviare l'assistenza sanitaria.
  • Abbiamo avuto diversi incontri con le autorità municipali e responsabili della società Jirama, che gestisce l'acqua e l'elettricità in tutta l'isola. Hanno confermato gli inizi dei lavori a metà dicembre del 2011, che consistono nell'allacciare la condotta del villaggio alla condotta principale di acqua potabile. La distribuzione nel villaggio e nella scuola sarà a carico della nostra associazione.
  • Abbiamo iscritto a scuola alcuni bambini, di famiglie meno abbienti, acquistando grembiuli, cartelle e materiale scolastico. Ai bambini delle scuole abbiamo regalato 4 palloni di calcio,per l'impegno nel tenere pulito lo spazio intorno alla scuola.
  • Nel piccolo villaggio di Maromokotra, uno dei 5 piccoli villaggi che fanno parte di Orangea, abbiamo realizzato il lavatoio e sistemato gli scarichi delle acque piovane e dell'unico pozzo, per evitare ristagni nello spazio dove si riuniscono i bambini.
  • Oltre alla solita distribuzione di indumenti, per una settimana abbiamo somministrato fermenti lattici ai bambini, comprato farmacia ad anziani e bambini. Spesso abbiamo comprato cibo (in particolare pesce e riso) per i bambini...

  • ...e nei mesi passati:
  • Realizzato un pozzo di circa 15 metri, totalmente scavato a mano dagli operai del villaggio;
  • Realizzato un ufficio anagrafe del villaggio; tutti gli abitanti censiti per nucleo familiare, età, ecc;
  • Pulito il villaggio dalle sterpaglie ed altro;
  • Realizzato una prima disinfestazione delle scuole, invase dai pipistrelli; provveduto ad evitare l'ingresso dei volatili mettendo le reti nelle feritoie per l'aria;
  • Abbiamo acquistato numerosi attrezzi per la manutenzione del villaggio ed altri lavori di singoli abitanti (attrezzi agricoli di vario tipo);
  • Riattivata la strada di collegamento che si innesta con l'arteria principale dell'isola (Andilana-Hell Ville);
  • Costituito un gruppo di lavoro tra le donne del villaggio per continuare l'arte del ricamo, fornendo tutto il materiale necessario (aghi, filo, stoffa, forbici, ecc.)
  • Imbiancatura esterna ed interna di una classe;
  • Costituito un gruppo di lavoro tra i giovani per mantenere pulito il villaggio; gli stessi giovani hanno formato una squadra di calcio, alla quale abbiamo fornito l'abbigliamento sportivo (magliette, pantaloncini, calzettoni, scarpette e palloni);
  • Abbiamo preso contatti con la società di elettricità (per avere la luce almeno nelle scuole e nei servizi comuni che andremo a creare); identico contatto con la società che gestisce le terre per avere due - tre ettari in affitto da destinare alla coltivazione dei prodotti agricoli per incrementare il sostentamento della gente del villaggio;
  • Abbiamo costituito un premio speciale per il più bel giardino che riusciranno a realizzare intorno alla propria capanna o negli spazi comuni del villaggio;
  • Ad ogni incontro con gli alunni, i ragazzi e gli adulti del villaggio, distribuiamo dolci (cioccolati, caramelle, bibite, ecc.) ed indumenti. Inoltre, in ogni classe doniamo qualcosa in più (abiti, giochi o altro) agli alunni che si sono distinti più degli altri.
  • Anche ai nostri amici - collaboratori, che ci aiutano nei contatti con gli organismi locali, abbiamo donato qualcosa (computer, orologi, indumenti, cellulari, macchine fotografiche, ecc., nuovi e usati).